noi-italia2015
istat

Rischio di criminalità percepito dalle famiglie

59/121

Versione stampabile

Sono il 30,0 per cento le famiglie che percepiscono un rischio di criminalità nella zona in cui vivono     

UNO SGUARDO D'INSIEME

La percezione che le famiglie hanno del rischio di criminalità nella zona in cui abitano condiziona la loro qualità della vita complessiva e costituisce, insieme ad altri aspetti, un importante segnale di degrado. Nel 2014 il 30,0 per cento delle famiglie italiane dichiara la presenza di problemi di questo tipo. Confrontando il dato con quello dell’anno precedente la quota di famiglie che dichiara molto o abbastanza presente il rischio di criminalità nella zona in cui vive è rimasta stabile. La serie storica dal 1993 registra un picco di rischio di criminalità nel 2008 (36,9 per cento); da allora il dato è diminuito fino all’aumento registrato nel 2013.


L'ITALIA E LE SUE REGIONI

Confronti regionali


icona Famiglie che dichiarano la presenza di rischio di criminalità nella zona in cui vivono per regione
[xls
 - ods]

icona Famiglie che dichiarano la presenza di rischio di criminalità nella zona in cui vivono per regione
[xls]

icona Famiglie che dichiarano la presenza di rischio di criminalità nella zona in cui vivono per regione
[xls]


Serie storiche


icona Famiglie che dichiarano la presenza di rischio di criminalità nella zona in cui vivono per regione
[xls
 - ods]


Definizioni utilizzate

La percentuale di famiglie che dichiarano la presenza di criminalità nella zona in cui abitano viene stimata con i dati dell’indagine multiscopo dell’Istat “Aspetti della vita quotidiana” che rileva, con cadenza annuale, aspetti fondamentali della vita quotidiana e dei comportamenti delle famiglie in Italia. L’indicatore riporta la percentuale di famiglie che dichiarano il rischio di criminalità “molto o abbastanza” presente.


Fonti

Istat, Indagine multiscopo sulle famiglie “Aspetti della vita quotidiana”

Pubblicazioni

Istat, Annuario statistico italiano, 2014

Link utili

Istat/vita quotidiana

Istat/datawarehouse



Codice da incorporare

Clicca qui per selezionare il codice