noi-italia2015
istat

Persone di 3 anni e più che praticano sport

50/121

Versione stampabile

Quasi un italiano su 4 pratica una attività sportiva in modo continuativo     

UNO SGUARDO D'INSIEME

L’attività fisica concorre a migliorare la qualità della vita ed è associata positivamente sia allo stato di salute sia alla nascita di valori importanti come lo spirito di gruppo, la solidarietà, la tolleranza e la correttezza, contribuendo così alla realizzazione personale e allo sviluppo dei rapporti sociali. Nel 2014, in Italia, le persone di 3 anni e più che dichiarano di praticare uno o più sport nel tempo libero sono il 31,6 per cento: il 23,0 per cento si dedica allo sport in modo continuativo e l’8,6 per cento in modo saltuario. Coloro che pur non praticando uno sport svolgono un’attività fisica sono il 28,2 per cento della popolazione di 3 anni e più, mentre i sedentari sono il 39,9 per cento. I dati di lungo periodo evidenziano un aumento della propensione alla pratica sportiva (dal 26,8 per cento del 1997 al 31,6 per cento del 2014). Tra il 2013 e il 2014, in particolare, si registra un aumento nella quota di chi pratica sport in modo continuativo (dal 21,5 per cento al 23,0 per cento) e una diminuzione nella quota di coloro che praticano sport in modo saltuario (dal 9,1 per cento all’8,6 per cento).


L'ITALIA E LE SUE REGIONI

Dati nazionali


icona Persone di 3 anni e più che praticano sport in Italia per classe di età e sesso
[xls
 - ods]


Confronti regionali


icona Persone di 3 anni e più che praticano sport, qualche attività fisica e persone sedentarie per regione
[xls]

icona Persone di 3 anni e più che praticano sport per regione
[xls]


Serie storiche


icona Persone di 3 anni e più che praticano sport per regione
[xls
 - ods]


Definizioni utilizzate

L’indicatore utilizzato si basa su informazioni provenienti dall’indagine multiscopo sulle famiglie “Aspetti della vita quotidiana” condotta annualmente dall’Istat, in cui si rileva l’abitudine a praticare sport della popolazione di 3 anni e più. A tale riguardo, si considera come attività sportiva quella svolta nel tempo libero con carattere di continuità o saltuarietà dalla popolazione di 3 anni e più, escludendo le persone che partecipano al mondo dello sport per ragioni professionali (atleti professionisti, insegnanti, allenatori). Tra coloro che praticano solo qualche attività fisica sono, invece, compresi quelli che si dedicano a passatempi che comportano comunque movimento (fare passeggiate di almeno due chilometri, nuotare, andare in bicicletta o altro); infine i sedentari sono coloro che dichiarano di non praticare sport, né altre forme di attività fisica. I dati presentati si riferiscono a interviste effettuate a marzo 2014.


Fonti

Istat, Indagine multiscopo sulle famiglie “Aspetti della vita quotidiana”

Pubblicazioni

Istat, Annuario statistico italiano, 2014

Link utili

Istat/cultura

Istat/datawarehouse



Codice da incorporare

Clicca qui per selezionare il codice