Lettori di quotidiani e riviste su Internet

46/120

L’Italia sotto la media europea nell’utilizzo di Internet per la lettura     

UNO SGUARDO D'INSIEME

La disponibilità di tecnologie telematiche tende ad accrescere la possibilità di accesso ai contenuti a carattere culturale e a cambiare le modalità della loro fruizione. In questa prospettiva, è interessante verificare in che misura il web si stia affermando come strumento per la distribuzione e la fruizione di contenuti culturali. Nel 2013, in Italia, il 33,2 per cento della popolazione di 6 anni e più dichiara di leggere giornali, news o riviste dal web. La quota maggiore di utilizzatori della rete per la lettura online si riscontra tra i 15 e i 54 anni, con un picco nella fascia 20-24 anni (56,8 per cento). Dal 2005 al 2013 aumenta considerevolmente la quota di persone di 6 anni e più che legge giornali, news o riviste (dall'11,0 per cento del 2005 al 33,2 per cento del 2013); in particolare nell’ultimo anno si registra un incremento di 7,7 punti percentuali.


L'ITALIA NEL CONTESTO EUROPEO

L'ITALIA E LE SUE REGIONI

Scarica la scheda in PDF
Avvertenze


Confronti europei


Persone tra i 16 e i 74 anni che hanno utilizzato Internet negli ultimi 3 mesi per leggere o scaricare giornali, news, riviste nei paesi Ue


Dati nazionali


Persone di 6 anni e più che hanno utilizzato Internet negli ultimi 3 mesi per leggere giornali, news, riviste in Italia per sesso e classe di età


Confronti regionali


Persone di 6 anni e più che hanno utilizzato Internet negli ultimi 3 mesi per leggere giornali, news, riviste per regione


Serie storiche


Persone di 6 anni e più che hanno utilizzato Internet negli ultimi 3 mesi per leggere o scaricare giornali, news, riviste per regione


Definizioni utilizzate

L’indicatore di utilizzo del web per fruire di contenuti culturali è calcolato come numero di persone di 6 anni e più che hanno usato Internet negli ultimi tre mesi per leggere giornali, news o riviste, per cento persone di 6 anni e più. I dati presentati sono stati raccolti con il modulo armonizzato a livello europeo sull’utilizzo delle nuove tecnologie (Community survey on ICT usage in households and by individuals) e contenuto nell’indagine multiscopo sulle famiglie “Aspetti della vita quotidiana”. Le interviste sono state effettuate a marzo 2013. Per i confronti regionali si utilizzano informazioni relative alla popolazione di 6 anni e più, mentre il confronto internazionale fa riferimento alla fascia di età 16-74 anni.


Fonti

Istat, Indagine multiscopo sulle famiglie “Aspetti della vita quotidiana”

Eurostat, Community survey on Ict usage in households and by individuals

Pubblicazioni

Istat, Cittadini e nuove tecnologie, Comunicato stampa, 19 dicembre 2013

Eurostat, Internet use in households and by individuals, 2012

Link utili

Istat/cultura e tempo libero

Eurostat/information Society



Codice da incorporare

Clicca qui per selezionare il codice