Vai direttamente a:

Infrastrutture e trasporti

Uno sguardo d'insieme

 

A livello infrastrutturale, l'Italia dispone di una rete autostradale che nel 2017 si estende per 6.943 km e in rapporto alle autovetture registrate risulta sostanzialmente stabile.  

 

La rete ferroviaria si sviluppa per 27,6 km ogni 100 mila abitanti e nel 2017 si mantiene stabile in rapporto alla popolazione; la rete ad alta velocità costituisce il 5,5% della rete complessiva. 

Nel 2017 il trasporto di merci su strada ha sviluppato un traffico pari a 18,7 milioni di tonnellate-km (Tkm) per diecimila abitanti, appena superiore rispetto al 2016.

 

Si consolida la crescita del traffico aereo da e verso gli scali nazionali, confermando le tendenze espansive registrate negli ultimi anni.  

Il movimento delle merci in navigazione di cabotaggio  cresce nel 2017  per il secondo anno consecutivo.

 

Il tasso di motorizzazione è pari a circa 637 autovetture ogni mille abitanti, in aumento per il quarto anno consecutivo.

 

Nel 2017 il numero delle vittime della strada risulta in aumento rispetto all'anno precedente: sebbene nel corso degli anni la mortalità per incidente stradale sia stata segnata da una forte riduzione, dal 2014 il processo registra un andamento oscillante. 

 

La maggior parte delle persone usa un mezzo di trasporto per raggiungere il luogo di studio o di lavoro. L’automobile si conferma anche nel 2017 il mezzo di trasporto più utilizzato; studenti e scolari si spostano più frequentemente a piedi o con i mezzi pubblici rispetto agli occupati.