Vai direttamente a:

Agricoltura

L'Italia nel contesto europeo

 

L'Italia si conferma il primo paese per numero di prodotti agroalimentari di qualità con riconoscimenti Dop, Igp e Stg.

I prodotti agroalimentari di qualità riconosciuti  al 31 dicembre 2017 sono 295 (4 in più rispetto al 2016), oltre un quinto del totale dei paesi appartenenti all’Ue28.

I paesi che oltre al nostro valorizzano le proprie produzioni di qualità appartengono all'area del Mediterraneo: Francia (245) Spagna (195) e, in misura minore, Portogallo e Grecia (rispettivamente 138 e 106 prodotti).

 

I prodotti agroalimentari di qualità italiani coprono oltre un quarto del totale (26,7%) dei riconoscimenti Dop, il 17,7% dei riconoscimenti Igp e il 3,6% di quelli Stg rilasciati dall'Unione europea.

I settori con il maggior numero di riconoscimenti sono gli ortofrutticoli e cereali seguiti, a distanza, da formaggi, oli extravergine di oliva e preparazioni di carni.

 

La dimensione media delle aziende agricole europee, in termini di superficie agricola utilizzata, è molto variabile. Agli estremi si trovano la Repubblica Ceca, con 130,2 ettari e Malta, con 1,2 ettari.

L'Italia, con 11,0 ettari, si posiziona tra i dieci paesi con una dimensione inferiore alla media dell'Unione europea (16,6 ettari).